di Alessandra Panceri*

Orgogliosə di te. Frase che sembra banale ma identifica: è compito fondamentale dei genitori rimandare aə propriə figliə quello che percepiscono, sentono di loro; è un processo fondamentale che sin dalla nascita dà vita all’altrə, lə identifica, lə gratifica, lə autodetermina: la funzione primaria e vitale del rispecchiamento.

Molte delle persone che incrocio nella mia attività professionale riconducono all’infanzia la loro consapevolezza di non rispettare la dicotomia di genere – che è fondamentalmente un costrutto sociale – e di appartenere al genere non binario.

Questo significa per un piccolo essere umano ancora immaturo dal punto di vista del