Di Simona Novara*

Questo è il pensiero che pervade migliaia di genitori durante il periodo estivo, soprattutto quelli che hanno dovuto faticare durante l’anno scolastico e che si ritrovano nuovamente